IT Versione italiana

video » Novità nel trattamento dell'insufficienza tricuspidale




Gli specialisti la chiamano “forgotten valve” perché la valvola tricuspide non dà segni e sintomi importanti fino a quando non raggiunge un grado elevato di deterioramento. Ciò comporta il rischio di un graduale peggioramento della funzionalità cardiaca e del sistema venoso centrale che sfocia nello scompenso cardiaco destro. Oggi la tecnologia ci mette in condizione di curare la valvola tricuspide con i cateteri. Nell’ambito dello studio Triluminate, per la prima volta in Europa, presso il Policlinico di Catania è stato impiantato il dispositivo Mitraclip in sede tricuspidale. 




Cookies helps us to provide our services. Using these services , you agree to use of cookies on our part. OK